domenica 26 ottobre 2008

Il pane di Santo Stefano di Rogliano

In alcune zone della provincia di Cosenza, al pari del materano e della murgia barese, si conserva la tradizione di fare pani di grande pezzatura. I più famosi sono quelli di Santo Stefano di Rogliano e di Cerchiara.
Sabato un cliente mi ha regalato questo pane da 5 kg, farina di grano duro, lievito madre e poco (per gli standard calabresi) sale.
La zona di provenienza è appunto quella del titolo, a pochi km da Cosenza, all'inizio della valle del Savuto. Anche il grano è di provenienza locale. Le foto non gli rendono giustizia ma era davvero buono!!
Ne ho conservato un bel pezzo nel freezer per una certa "personcina" che dovrebbe venirmi a trovare....spero si mantenga bene.

Visto di profilo


L'alveolatura

13 commenti:

manu e silvia ha detto...

Interessante questo pane...e molto buono anche!!
baci

Maya ha detto...

bellissimo... ed enorme!!!

Onde99 ha detto...

Ma è grandissimo!!! non si rovina prima che lo abbiate finito?

golosòtopi ha detto...

Il pane è buono,la cosa difficile è stata metterlo in macchina in maniera decente....
Non dovrebbe rovinarsi (spero),tradizionalmente questi pani venivano fatti presso le famiglie più umili che così si recavano meno spesso al forno a farlo cuocere,e dovrebbe durare diversi giorni.
Male che vada,visto che da domani si comincia con l'olio nuovo,lo svolterò a bruschette!!

Anonimo ha detto...

Ciao Piergiovanni,spero di rivederti a Novembre,per le Arance,l'olio,e questo magnifico pane,se fosse possibile acquistarlo,puoi dirmi per piacere dove.
Giulio.

golosòtopi ha detto...

@ Giulio
me lo ha regalato Pietro Lecce ma so' dove lo fanno.
Non ho segreti!!

Anonimo ha detto...

Sì lo sò che non hai segreti,a questo punto,oltre che darmi l'indirizzo,urge un'altra nostra visita alla Tavernetta.
A proposito lo sai che il nostro amico, sabato scorso durante un'intervista a Radio24 confermava ed io ci credo,di avere in casa 6 Kg. di ovoli,e qualcosa come 25 kg. di Porcini.

golosòtopi ha detto...

@ Giulio
pare si sia messo a piovere!!!

golosòtopi ha detto...

Io, Silvia, spero vivamente che il pane si conservi fino al giorno della mia discesa in Calabria... mi è venuta l'acquolina in bocca... poi con l'olio nuovo!

Micaela ha detto...

Questo pane lo conosco benissimo!!!! è gigantesco ma troppo buono!!! mi manca da morire! a natale visto che scendo a Bari per le ferie mi faccio la scorta! ;-P

Anonimo ha detto...

Scusa Micaela ,ma da Bari a Rogliano o Cerchiara c'è un bel pò di strada da fare.
Fammi sapere quando vieni da queste parti,io sono a Ruvo di Puglia (L'Angolo Divino).
Giulio.

golosòtopi ha detto...

@ Micaela
devi scusare Giulio ma ha il vizio di dare fastidio a tutte le ragazze che passano,anche virtualmente!!

Anonimo ha detto...

Bè non solo virtualmente.
Stai tranquilla Micaela che sono innocuo,oramai alla mia veneranda età non disturbo più nessuno.
Giulio.